Prezzo
Da€1.650
Nome*
Email *
Il tuo messaggio*
Accetto i Termini di servizio e l'Informativa sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere alla fase successiva
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

5056

Perchè sceglierci?

  • Assistenza continua
  • Tour personalizzati, viaggi e crociere a tema

Domande?

Non esitare a contattarci! Siamo qua per aiutarti.

010.83.111.77

prenotazioni@flambotravel.com

Cosa aspetti?
Iscriviti alla nostra community!

ROMANIA: i tesori della Transilavania e della Bucovina

0

Vi si può ancora vagare per paesi dimenticati dal tempo, dove la terra viene arata con il cavallo e l’aratro. gli itinerari turistici in questa regione nascondono numerose meraviglie, tra cui i monasteri dipinti della Bucovina. Queste architetture sono tra gli edifici più spettacolari del Paese, veri e propri tesori dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.Transilvania, tra luoghi indimenticabili e leggende affascinanti.Sorprendentemente verde e luminosa, alla scoperta di paesini medievali dove il tempo sembra essersi fermato, castelli da favola, foreste e boschi fitti di grande pregio naturalistico.

  • 8 giorni
  • 25 maggio 2024
  • Quota individuale di partecipazione€ 1650
  • 25

1° Giorno  ITALIA – BUCAREST

Partenza con voli di linea (con scalo) per Bucarest.Arrivo e trasferimento in albergo.Giro orientativo della città. Cena e pernottamento.

2° Giorno BUCAREST – CURTEA DE ARGES – COZIA – SIBIU (350 Km)

Prima colazione. Giro panoramico di Bucarest, città di contrasti, con grandi viali dove si possono ammirare l’Ateneo Romeno,l’Auditorio della Musica classica,il museo delle Belle Arti ubicato nel Palazzo reale, la chiesa Metropolitana con sosta e passeggiata sulla collina, fulcro dell’ortodossia romena,il Palazzo del Parlamento.Partenza per Curtea de Arges, antica capitale della Valacchia. Si visita il monastero Curtea de Arges, costruito tra 1512 e 1517. Nella chiesa si trovano le tombe reali di Carol I e Ferdinando I di Hohenzollern. La cattedrale fu interamente restaurata dall’architetto francese André Lecomte de Nouy. Pranzo in ristorante locale.Attracersamento dei Carpazi lungo la Valle dell’Olt, affluente del Danubio. Sosta e visita del monastero Cozia (XIV sec.), sulla riva destra del fiume, in stile architettonico bizantino,uno dei complessi d’arte più antichi di Romania.Un piccolo passaggio nascosto permette di arrivare proprio sopra le acque vorticose del fiume.Non lontano da Cozia, si trova il forte Arutela, costruito al tempo di Adriano nel 138 d.C. Si raggiunge quindi Sibiu, vivace città sassone fondata nel XII sec. da commercianti arrivati dal centro Europa, una delle più antiche città della Transilvania. Capitale Europea della cultura 2007.Passeggiata guidata nel centro storico medievale, dove si potrà ammirare la possente cinta muraria con 39 torri e 4 bastioni fatti costruire dalle corporazioni degli artigiani. Famose le due piazze con la cerchia di tipiche case sassoni, la Cattedrale Cattolica, la vecchia Torre del Consiglio, il Ponte dei Bugiardi e il famoso museo Brukenthal creato nel 1817 nel palazzo barocco del 1785 dal governatore della Transilvania. Proseguimento alla volta di Sibiel, villaggio famoso per il suo Museo di Icone su Vetro (Museo Zosim Oancea).Cena tipica rumena a Sibiel. Rientro a Sibiu. Pernottamento.

3° Giorno SIBIU – MEDIAS – SIGHISOARA – TARGU MURES – BISTRITA (270 Km)

 Prima colazione.Partenza per Medias, città che conserva ancora il suo centro medievale e dove si visita la chiesa evangelica sassone fortificata Santa Margarethe, famosa per la sua torre inclinata.Arrivo a Sighisoara,luogo di nascita di Vlad l’Impalatore (“Dracula”), con un centro storico e “la Cittadella”, perfettamente conservati. Patrimonio UNESCO,ogni anno vi si tiene un Festival medievale nell’ultima settimana di luglio.La Torre dell’Orologio rappresenta la principale porta d’ingresso della cittadella medievale. Durante la passeggiata per le stradine dell’antica città, si ha l’impressione di fare un salto all’indietro nel tempo. Si possono ammirare la casa Veneziana, la Casa natale di Dracula,ora ristorante,la Piazza della Cittadella dove si tenevano mercati,fiere artigianali,processi alle streghe ed esecuzioni pubbliche. Pranzo nella casa del Conte Dracula. Continuazione verso Targu Mures, la “Città delle rose”, facendo una breve visita a piedi dell’elegante centro della città.Arrivo a Bistrita, città sassone del 1206. Nella Piazza centrale, occupata dalla cattedrale gotica (1470- 1564),i portici di Sugalete (casa di mercanti del XV-XVI sec.) formano una simpatica galleria coperta.Cena e pernottamento a Bistrita.

4° Giorno BISTRITA – VAMA – MOLDOVITA – SUCEVITA – RADAUTI (210 Km)

Prima colazione. Partenza per la Bucovina, la regione dei monasteri affrescati,luoghi di culto ortodosso, Patrimonio UNESCO,famosa per i suoi bellissimi paesaggi. Il suo nome risale al 1774 e significa “paese coperto da foreste di faggi”. La prima visita sarà al Museo delle Uova dipinte di Vama che vanta una collezione di 15.000 uova della Romania e di tutto il mondo. Visita del monastero Moldovita (1532), tesoro dell’arte medievale moldava, complesso monastico al centro di un pittoresco villaggio. Qui si trova il premio Mela d’Oro/ Golden Apple assegnato da Fijet nel 1975. Pranzo con specialità culinarie della Bucovina. Nel pomeriggio si visita il più grande monastero della Bucovina, Sucevita (1582-84) dove rimarrete meravigliati della “Scala delle virtù” e dall’”Assedio di Costantinopoli”. Sucevita è l’unico monastero che ha conservato le sue magnifiche fortificazioni. Prima di arrivare a Radauti, sosta ai laboratori di ceramica nera di Marginea, antica tradizione tramandata di generazione in generazione.Cena e pernottamento.

 5° Giorno RADAUTI – VORONET – NEAMT – AGAPIA – PIATRA NEAMT (240-210 Km)

 Prima colazione.Suceava era l’antica capitale della Moldavia.Breve sosta alla fortezza per sentire la sua storia e le sue leggende. Si prosegue verso il più bel monastero,Voronet (1487), il più antico dei monasteri affrescati esteriormente,famoso per il suo“Giudizio Universale “ ed il suo colore blu. Chiamato”il gioiello della Bucovina” o “la Cappella Sistina d’Oriente”.Le visite continuano con il monastero di Neamt,modello di tutti i monasteri costruiti in Moldavia. Dopo pranzo si prosegue verso il grande Monastero Agapia (XVII sec.) caratteristico per il colore bianco ed i giardini fioriti, per le opere del famoso pittore romeno Nicolae Grigorescu che vi esegui alcuni affreschi interni tra cui “gli occhi che ti seguono ovunque “. È circondato da piccole case, dove vivono circa 200 suore In lontananza si potrà ammirare la fortezza di Neamt che non fu conquistata nemmeno da Maometto II, conquistatore del Costantinopoli. Cena e pernottamento.

 6° Giorno PIATRA NEAMT – MIERCUREA CIUC – PREJMER – POIANA BRASOV (250 Km)

Prima olazione.Il viaggio prosegue verso una delle zone naturalistiche più belle della Romania: le famose Gole di Bicaz ed il lago Rosu dove tempo permettendo si farà una passeggiata a piedi. Sosta a Miercurea Ciuc.Pranzo.Nel pomeriggio visita della chiesa sassone fortificata luterana,di Prejmer-patrimonio UNESCO.I Cavalieri Teutonici costruirono la fortezza nel 1212- 1213.Arrivo a Brasov.Giro panoramico della città. Durante il tour si vedranno le fortificazioni, la Torre Bianca e la Torre Nera del XV sec, il Bastione dei Tessitori delXVI sec, la porta Ecaterina (1559) ed il quartiere dei romeni,Schei.Il simbolo di Brasov è la chiesa gotica,la Chiesa Nera, tuttora utilizzata dai luterani tedeschi.Deve il suo nome ad un grande incendio delXVII sec. Nell’antico quartiere Schei si trova la prima scuola romena e la Cattedrale ortodossa di S.Nicola,in stile barocco. Pernottamento a Poiana Brasov,la più famosa stazione sciistica della Romania. Cena tipica con pietanze e bevande romene.

 7° Giorno BRASOV – BRAN – SINAIA – BUCAREST (210 Km)

Prima colazione.In mattinata partenza verso il castello di Bran,“il Castello di Dracula, ossia il principe regnante Vlad Tepes (l’Impalatore) che regnò in Valacchia nel XV secolo. L’edificazione del castello fu terminata dai commercianti sassoni di Brasov nel 1388 a difesa del Passo di Bran dalle invasioni dei turchi, segnando il confine tra la Transilvania e la Valacchia.Dopo pranzo si visita il castello reale di Peles,magnifico palazzo voluto dal re Carol I di Hohenzoller,è uno dei luoghi imperdibili della Romania. L’edificio in stile rinascimentale tedesco fu iniziato nel 1875. Proseguimento per Bucarest. Cena in tipica birreria romena, la più antica di Bucarest,una vera leggenda e una delle più antiche di Bucarest,inaugurata nel 1879, nell’attuale locale dal 1899, nel centro storico Lipscani. Pernottamento.

8° Giorno BUCAREST – ITALIA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con voli di linea (con scalo) per l’Italia. Arrivo e fine dei nostri servizi.

Operativo voli da Milano soggetto a riconferma

LH 249  25MAY  MXP - FRA  11.05 12.25  
LH1420 25MAY FRA - OTP    14.35 17.55  
LH1421 01JUN   OTP - FRA  18.35 20.05
LH 258  01JUN   FRA - MXP  22.05 23.20

ALBERGHI: Quattro stelle (classif.locale) trattamento PENSIONE COMPLETA

QUOTA DI PARTECIPAZIONE da €1690

Supplementi: Camera singola euro 280 – Tasse aeroportuali  – Spese di servizio (da pagare in loco) 40

Iscrizione 50

 

Assicurazione Viaggiasereno

Facoltativo ma consigliato

Polizza multirischi comprensiva della nostra assistenza, dell’annullamento viaggio e tutele covid 6,5% del totale pratica.
Possibilità di polizze integrative. Informazioni su richiesta.

Foto
We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR

  • Cookie Policy
  • Tecnici
  • Statistici
  • Profilazione

Cookie Policy

Su questo sito usiamo cookie tecnici, statistici e, previo tuo consenso, di profilazione nostri e di terze parti. Cliccando “Accetta tutti” acconsenti di ricevere tutti i cookie del nostro sito; cliccando su “Gestisci Cookie” puoi avere maggiori informazioni sui singoli cookie di ogni categoria. La chiusura del banner mediante selezione dell’apposito comando Chiudi “(X)” comporta il permanere delle impostazioni di default, e dunque la continuazione della navigazione con i cookie tecnici. Se vuoi maggiori informazioni sul funzionamento dei cookie attivi sul sito clicca qui.

Tecnici

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. In tale categoria rientrano anche i cookie che permettono di fornire funzionalità estese che migliorano e personalizzano l’esperienza sul sito

Statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Profilazione

I cookie di profilazione vengono utilizzati per la personalizzazione dei contenuti, per finalità pubblicitarie e per intraprendere attività di marketing L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.