Prezzo
Da€388
Nome*
Email *
Il tuo messaggio*
Accetto i Termini di servizio e l'Informativa sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere alla fase successiva
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

4979

Perchè sceglierci?

  • Assistenza continua
  • Tour personalizzati, viaggi e crociere a tema

Domande?

Non esitare a contattarci! Siamo qua per aiutarti.

010.83.111.77

prenotazioni@flambotravel.com

Cosa aspetti?
Iscriviti alla nostra community!

MOTOVACANZA: SU E GIU’ DAI PASSI PIU’ FAMOSI tra Lombardia e Alto Adige

0
  • 3 giorni e 2notti
  • dal 29 giugno al 1 luglio 2024
  • Quota individuale di partecipazioneda € 388
  • Numero minimo di partecipanti: 8/10
Itinerario

1° GIORNO  SABATO   29 GIUGNO  

GENOVA/LAGO D’ISEO/SANTUARIO DI SAN PATRIZIO/PASSO DI ZAMBLA/MEZZOLDO     390 km

Appuntamento con l’accompagnatore/istruttore al distributore di benzina prima dell’ingresso al casello di Genova ovest alle ore 8.00. Con un percorso autostradale raggiungeremo l’uscita di Palazzolo sull’Oglio, per dirigerci verso la regione della Franciacorta. Percorreremo la strada che costeggia la sponda ovest del lago d’Iseo fino alla località di Riva di Solto, dalla quale devieremo verso il piccolo lago di Endine, che seguiremo per un tratto. Pranzo nei dintorni del lago. Dopo pranzo, risaliremo in sella alle nostre motociclette per continuare il percorso verso nord, con una sosta al Santuario di San Patrizio, a Colzate, in Val Seriana, situato sopra uno sperone di roccia detto I grumi, in posizione dominante sulla valle sottostante. Il santuario di San Patrizio sembra essere stato modellato dalla natura stessa, tanto appare stretto il suo rapporto con l’ambiente circostante. Le sue mura si fondono con la roccia: quasi una fortezza a picco sul fiume, la cui asprezza è tuttavia ingentilita da una serie di archi che invogliano a salire fin lassù per ammirare il panorama dalla balconata. Il santuario è il simbolo della valle stessa, ed è il risultato di una serie di strutture architettoniche edificate nell’arco di più secoli, dal XIII fino alla fine del 1500. Dopo la visita, ritorniamo sulla strada che ci condurrà verso passo di Zambla e poi ancora verso nord verso Mezzoldo, dove ci fermeremo per la cena ed il pernottamento in hotel

2° GIORNO  DOMENICA  30 GIUGNO

MEZZOLDO/PASSO MALOJA/PASSO BERNINA/LIVIGNO/BORMIO/PASSO DELLO STELVIO/LAGUNDO  300 km

Prima colazione in hotel e partenza attraverso il panoramico passo San Marco per arrampicarci su alcuni dei passi più famosi. Inizieremo con il passo Maloja (1.815 m s.l.m), uno dei percorsi stradali più suggestivi delle Alpi Svizzere. Posizionato nel cantone Grigioni, nella regione Maloja, unisce le due cittadine di Chiavenna e St. Moritz. Proseguiremo poi, sempre in Svizzera, percorrendo il passo del Bernina (2.330 m s.l.m.) che mette in comunicazione la val Poschiavo con l’Engadina, separando dal punto di vista orografico le Alpi di Livigno (a nord-est) dalle Alpi del Bernina (a sud-ovest)Arrivati a Livigno, ci fermeremo per il pranzo Proseguimento poi per salire verso il valico dello Stelvio, che con i suoi 2758 mslm è la strada di valico più alta d’Italia ed è considerata una delle strade più imponenti e tortuose del mondo, anche grazie ai suoi 48 tornanti sul versante alto atesino Le caratteristiche curve e l’impressionante panorama del Parco Nazionale dello Stelvio fanno della Strada dello Stelvio un percorso molto amato da ciclisti e motociclisti. La “Regina delle strade alpine”, lunga 49 km, fu completata in tempo record tra il 1820 e il 1825 in circostanze avverse. Da allora, il tracciato di questa audace opera non è pressoché cambiato, lasciandone inalterato il fascino
Arrivo a Lagundo. Sistemazione in hotel. Cena presso famosa birreria, dove faremo, prima della cena, la degustazione di 3 delle birre che vengono prodotte dalla birreria stessa.

3° GIORNO LUNEDI’ 1 LUGLIO LAGUNDO/PASSO DELLE PALADE/PASSO CAMPO CARLOMAGNO/LAGO D’IDRO/GENOVA     450  km          

Prima colazione in hotel e partenza.Percorreremo le belle strade del Passo delle Palade, fino a scendere a Folgarida, Madonna di Campiglio nella regione del Parco Naturale Adamello Brenta, e scendere verso il lago d’Idro, nei dintorni del quale ci fermeremo per il pranzo Dopo pranzo risaliremo in sella per continuare verso Brescia e poi entrare in autostrada per il rientro a Genova, dove arriveremo in serata.

 Quota di partecipazione per persona in camera doppia

Euro  388       minimo 10 partecipanti

Euro  428       minimo 8 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE Sistemazione in camera doppia in hotel cat. tur con trattamento di mezza pensione la prima sera e pernottamento e prima colazione la seconda sera – Assistenza di un accompagnatore turistico con regolare abilitazione e con qualifica di istruttore Federmoto, coadiuvato da un secondo istruttore – Una cena in ristorante esterno – Degustazione di 3 birre prima della cena del secondo giorno – Visita del santuario di San Patrizio – Assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE I pranzi – Le bevande a cena – I pedaggi autostradali e il carburante. Gli extra e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

 

 

Foto
We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR

  • Cookie Policy
  • Tecnici
  • Statistici
  • Profilazione

Cookie Policy

Su questo sito usiamo cookie tecnici, statistici e, previo tuo consenso, di profilazione nostri e di terze parti. Cliccando “Accetta tutti” acconsenti di ricevere tutti i cookie del nostro sito; cliccando su “Gestisci Cookie” puoi avere maggiori informazioni sui singoli cookie di ogni categoria. La chiusura del banner mediante selezione dell’apposito comando Chiudi “(X)” comporta il permanere delle impostazioni di default, e dunque la continuazione della navigazione con i cookie tecnici. Se vuoi maggiori informazioni sul funzionamento dei cookie attivi sul sito clicca qui.

Tecnici

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. In tale categoria rientrano anche i cookie che permettono di fornire funzionalità estese che migliorano e personalizzano l’esperienza sul sito

Statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Profilazione

I cookie di profilazione vengono utilizzati per la personalizzazione dei contenuti, per finalità pubblicitarie e per intraprendere attività di marketing L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.