Prezzo
Da€1.169
Nome*
Email *
Il tuo messaggio*
Accetto i Termini di servizio e l'Informativa sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere alla fase successiva
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

5299

Perchè sceglierci?

  • Assistenza continua
  • Tour personalizzati, viaggi e crociere a tema

Domande?

Non esitare a contattarci! Siamo qua per aiutarti.

010.83.111.77

prenotazioni@flambotravel.com

Cosa aspetti?
Iscriviti alla nostra community!

Germania: Sassonia, Turingia e Baviera

0
  • 6 notti e 7 giorni
  • Data di partenza: 27 maggio
  • Quota individuale di partecipazione a partire da euro 1169,00
  • Numero minimo di partecipanti: 30

Arte, storia e natura nella terra amata da musicisti e poeti

Itinerario

1° GIORNO: LUOGO CONVENUTO – NEUBURG AN DER DONAU- BAMBERGA KM 820
Partenza via autostrada per la Germania. Pranzo libero in corso di viaggio.
Attraverso un percorso autostradale si raggiungerà la Baviera.
Sosta a Neuburg an der Donau le cui origini risalgono al IX secolo e i suoi edifici più famosi, come il palazzo di città e la chiesa di corte del XVI secolo, risalgono a questa epoca gloriosa. Il castello che domina la città è stato realizzato dal conte palatino Ottheinrich (1502-1559). Amante dell’arte e uomo di profonda cultura, ha dato un nuovo volto alla città con importanti trasformazioni urbanistiche, proseguite con i suoi successori nel corso del Seicento e del Settecento. Passeggiata nel bel centro storico e proseguimento per Bamberga.
Sistemazione in hotel nei dintorni, cena e pernottamento.

2° GIORNO: BAMBERGA – COBURGO – ERFURT KM 180
Prima colazione in hotel e incontro con la guida. Una storia millenaria ha modellato questa splendida città bavarese – le prime notizie risalgono all’anno 902 quando “castrum Babenberg” aveva poche centinaia di abitanti, diventati oggi circa 70.000 – nei palazzi, nelle chiese, nelle vie: attirano subito l’attenzione del visitatore l’imponente Duomo con i suoi quattro campanili e l’Altes Rathaus (vecchio Municipio), ancorato come una nave in mezzo al Regnitz, uno dei fiumi che attraversa Bamberg. La parte più antica della città sorge su sette colli, ognuno dei quali offre una immagine da cartolina.Proseguimento per Coburgo, riunita intorno alla fortezza di Veste Coburg, questa cittadina ha mantenuto il fascino di capitale del piccolo ma solido ducato dei Sassonia-Coburgo e Gotha, che grazie a una serie di matrimoni si mantenne per secoli tra le corti più in vista d’Europa. Se castelli, fortini ed edifici rinascimentali parlano della ricchezza e del potere di Coburgo nei secoli passati, la creatività e la fantasia dei suoi artigiani hanno prodotto gli antenati di alcuni dei giocattoli più famosi al mondo. La Barbie assomiglia innegabilmente alla bambola Lili, il cui brevetto fu acquistato dall’americana Mattel nel 1959, ma anche il celebre Teddy-Bear vanta origini bavaresi.
Partenza per Erfurt, capoluogo della Turingia, di aspetto medievale, situata lungo la via Renana che collegava il fiume Reno con la Russia. In tutte le epoche fu frequentata da personaggi illustri: Lutero qui studiò all’Università e divenne monaco agostiniano, Bach suonò in diverse chiese, Goethe vi soggiornò…Il centro storico è vivace ed allegro, attraversato da un braccio del fiume Gera, ricco di splendidi edifici che appartenevano alla borghesia, interessanti chiese e monasteri, artistici ponti. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: EISENACH – WEIMAR – DRESDA KM 280
Prima colazione in hotel. Partenza per Eisenach, questa accogliente città dell’ex Germania dell’Est, vanta un passato prestigioso: il castello della Wartburg del 1067 ha ispirato la Tannhauser, un’opera di Wagner, Martin Lutero vi si rifugiò nel 1521 e nel 1685 vi nacque Bach. Il castello della Wartburg, circondato dai boschi verdeggianti, è il più bel castello medievale dell’intera Germania. Il ponte levatoio, i bastioni e il cortile lastricato ricreano la tipica atmosfera cavalleresca. Al suo interno si trovano il magnifico salone delle feste, la sala dei cavalieri, la cappella, lussuosi affreschi e mosaici e il museo del castello. Il castello ha anche ispirato Ludwig II per la costruzione del meraviglioso Neuschwanstein.
Proseguimento per Weimar, città dei poeti e dei pensatori: Goethe e Schiller trasformarono il piccolo centro in metropoli della cultura tedesca. I tedeschi a Weimar fecero il loro primo tentativo per darsi un ordinamento democratico nel periodo tra la prima e la seconda guerra mondiale, che porterà alla costituzione della prima repubblica detta appunto, di Weimar. Visita della località e partenza per Dresda.
Arrivo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° GIORNO: DRESDA – CASTELLO di MORITZBURG – LE PORCELLANE DI MEISSEN KM 59
Prima colazione in hotel e visita della città con guida locale. Situata lungo il corso dell’Elba, Dresda è una delle più belle città barocche d’Europa. Impreziosita di palazzi e giardini nei secoli XVIII e XIX, fu rasa al suolo durante i bombardamenti del 1945. La ricostruzione sembrava impossibile invece, recuperando dalle macerie i materiali originali, l’intera città è stata ricostruita anno dopo anno: ricomposta come un mosaico dall’opera di centinaia di architetti e restauratori che le hanno restituito l’originario splendore. Il centro storico è un mirabile insieme di monumenti artistici tra i quali spicca lo Zwinger, straordinario capolavoro rococò costituito da una vasta piazza a giardino racchiusa tra padiglioni, gallerie, arcate finemente decorati.
Nel pomeriggio visita esterna del castello di Moritzburg. Immerso in un parco, questo gioiello architettonico si trova su un isolotto in mezzo ad un laghetto artificiale. Ai quattro angoli dell’edificio si trovano quattro torri di forma cilindrica che sorreggono tutta la struttura; la facciata, color ocra e bianco, tipico per gli edifici di stile barocco in Sassonia, si rispecchia nel lago artificiale che lo circonda. In questa splendida cornice, Augusto il Forte organizzava sontuose feste, banchetti e ricevimenti; oggi è sede di importanti collezioni di trofei di caccia.
Si raggiungerà Meissen per la visita alla Manifattura delle Porcellane . Esportate in tutto il mondo e contrassegnate dal marchio delle spade blu incrociate queste porcellane hanno dato fama mondiale alla città. La storia della manifattura, col suo processo produttivo e i relativi prodotti, sono illustrati in modo spettacolare e completo attraverso una straordinaria varietà di reperti ed oggetti.
Passeggiate nel grazioso centro storico della cittadina e rientro in hotel a Dresda per la cena e pernottamento.

5° GIORNO: I PAESAGGI LUNGO IL CORSO DELL’ELBA E LA SVIZZERA SASSONE – DRESDA KM 90
Prima colazione in hotel e partenza per un’affascinante escursione alla scoperta di paesaggi e curiosità. Una delle tante ricchezze della Sassonia è sicuramente il fiume Elba, navigabile in battello a vapore da Dresda per lunghi tratti costeggiando rive punteggiate da vigneti, castelli, borghi.
Imbarco sul battello e sosta al castello di Pillnitz circondato da uno splendido parco, si affaccia sulle rive del fiume, costituendo un esempio perfetto di stile chinois. ll Giardino all’inglese, realizzato nel 1778, assieme ai Giardini olandese e cinese, fa ancora oggi da richiamo costante per tutti i visitatori. Fiore all’occhiello sono l’orangerie e la camelia di origine giapponese. Il castello barocco era l’antica residenza estiva della famiglia reale sassone. È composto da 3 palazzi: il Palazzo dell’Acqua vicino al fiume, il Palazzo della Montagna sulla collina e il Palazzo Nuovo.  Proseguimento in pullman per Pirna, con i suoi palazzi borghesi artisticamente ristrutturati che hanno ispirato alcuni dei capolavori di Bernardo Bellotto detto il Canaletto (1722-1780).
Ci inoltreremo quindi nella Svizzera Sassone, dove si può ammirare uno degli angoli più romantici e impressionanti della Germania, al confine con la Repubblica Ceca. Un parco nazionale che custodisce un ambiente dalla singolare conformazione, dove l’Elba ha scavato nel corso dei millenni un profondo canyon dal quale si innalzano bizzarre formazioni rocciose, mentre all’orizzonte si stagliano aspre ed isolate torri di arenaria dalla sommità piatta che sembrano vagamente ricordare le famose sagome della Monument Valley negli Stati Uniti. Pranzo libero in corso d’escursione e rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

6° GIORNO: DRESDA – BAYREUTH- dintorni di MONACO DI BAVIERA
Prima colazione in hotel e partenza. Bayreuth è senza dubbio la “città di Wagner”. Con poco più di 70.000 abitanti, è oggi un’importante meta internazionale per gli amanti e gli studiosi di musica classica grazie all’annuale Festival ospitato nella Festspielhaus tra luglio e agosto, interamente dedicato a Richard Wagner (1813-1883) e voluto dallo stesso compositore nel 1876 come occasione per avvicinare il maggior numero di persone alla bellezza ed alla musicalità delle sue opere. L’attrazione in assoluto più bella della città il Markgräfliches Opernhaus, il Teatro dell’opera dei Margravi, uno dei più belli d’Euroa nonché patrimonio dell’Unesco.Questo tempio della musica fu fatto costruire dalla margravia Guglielmina, sorella del re di Prussia Federico II il Grande, amica di Voltaire e donna di grande cultura. Inaugurato nel 1748 e realizzato in uno sfavillante stile rococò dall’italiano Giuseppe Galli Bibiena.
Proseguimento per l’hotel nei dintorni di Monaco di Baviera.

7° GIORNO: CASTELLO DI NYMPHENBURG – LOCALITA’ DI PROVENIENZA KM 650
Prima colazione in hotel. Visita al Castello di Nymphenburg, che in italiano si può tradurre come “castello delle ninfe”. Il Castello di Nymphenburg fu costruito nel 1664 come residenza estiva della famiglia Wittelsbach. Si tratta di un maestoso palazzo di stile barocco con degli interni molto sfarzosi. Gli interni del Nymphenburg sono davvero sorprendenti: conservano ancora le decorazioni d’epoca con bellissimi affreschi, collezioni di ritratti, una grande sala da ballo in stile Rococò e numerose sale che sembrano ancora abitate. Il palazzo è circondato da un meraviglioso giardino di stile inglese di oltre 800.000 metri quadrati. Con il tempo, fu ingrandito e rimodellato in diversi stili, fino a diventare la piacevole e affascinante area verde che possiamo vedere oggi.
Al termine della visita, partenza per il viaggio di rientro alle località di provenienza dove l’arrivo è previsto in serata.

 

 

 

Quota individuale di partecipazione

da euro 1189,00 (min. 30 partecipanti)

 

La quota comprende

  • il viaggio in autopullman
  • la sistemazione in hotel 3 /4 *
  • trattamento di mezza pensione in hotel
  • le visite guidate delle principali località
  • il battello sull’Elba
  • il nostro accompagnatore per tutta la durata del viaggio
  • l’assicurazione sanitaria
  • bagaglio

La quota non comprende

  • i pranzi
  • le bevande
  • gli ingressi a monumenti
  • musei
  • le tasse di soggiorno
  • le mance
  • le voci proposte in supplemento
  • gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Supplementi

Quota d’iscrizione: euro 40,00
Supplemento camera singola: euro 270,00

Assicurazione Viaggiasereno

Facoltativo ma consigliato

Polizza multirischi comprensiva della nostra assistenza, dell’annullamento viaggio e tutele covid 6,5% del totale pratica.
Possibilità di polizze integrative. Informazioni su richiesta.

Foto
Informazioni utili

DOCUMENTI NECESSARI
E’ necessario viaggiare con un passaporto o una carta d’identità valida per l’espatrio, in entrambi i casi in corso di validità, il Paese fa parte dell’EU ed aderisce all’accordo di Schengen.

LINGUA: Tedesco. Diffuse inglese e francese
VALUTA: EURO

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR

  • Cookie Policy
  • Tecnici
  • Statistici
  • Profilazione

Cookie Policy

Su questo sito usiamo cookie tecnici, statistici e, previo tuo consenso, di profilazione nostri e di terze parti. Cliccando “Accetta tutti” acconsenti di ricevere tutti i cookie del nostro sito; cliccando su “Gestisci Cookie” puoi avere maggiori informazioni sui singoli cookie di ogni categoria. La chiusura del banner mediante selezione dell’apposito comando Chiudi “(X)” comporta il permanere delle impostazioni di default, e dunque la continuazione della navigazione con i cookie tecnici. Se vuoi maggiori informazioni sul funzionamento dei cookie attivi sul sito clicca qui.

Tecnici

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. In tale categoria rientrano anche i cookie che permettono di fornire funzionalità estese che migliorano e personalizzano l’esperienza sul sito

Statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Profilazione

I cookie di profilazione vengono utilizzati per la personalizzazione dei contenuti, per finalità pubblicitarie e per intraprendere attività di marketing L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.