TRAVEL ART SRL -

PROCIDA E L´ ARDENTE CAMPANIA

 PROCIDA E L´ ARDENTE...
PROCIDA E L´ ARDENTE...
 PROCIDA E L´ ARDENTE...
PROCIDA E L´ ARDENTE...
Italia & Europa
Collezione Viaggi

PROCIDA e l’ “ardente” Campania

S.Maria Capua a Vetere, CUMA E la Sibilla Cumana

Il Parco Archeologico di Baia,  la Napoli Flegrea

Il laghi d'Averno e Fusaro

e la splendida isola di Procida, capitale della cultura per il 2022

5 giorni:

dal 6 al 10 ottobre

I Campi Flegrei sono sicuramente annoverabili tra le zone più belle e particolari di tutto il territorio campano; i reperti storico-archeologici sono disseminati ovunque e convivono in completa armonia con la natura circostante e il crescente spazio urbano. "Flegrei" significa, dal greco, "ardente", ad indicare come da sempre i fenomeni vulcanologici hanno fortemente caratterizzato quest'area geografica; ad oggi sono riconoscibili almeno 24 siti tra crateri ed edifici vulcanici, sono presenti nella zona manifestazioni gassose effusive  o fenomeni idrotermali. Scoprire questi luoghi unici in cui sono concentrate le bellezze del mare e della natura, l'antichissima storia e la particolare attività del sottosuolo sarà un'esperienza unica!


1º giorno: LOCALITA’ DI PROVENIENZA – SANTA MARIA CAPUA A VETERE 
Partenza dal luogo convenuto via autostrada per la Campania. Sosta per il pranzo libero lungo il percorso. Visita di Santa Maria Capua Vetere, antica Capua. Fino alla metà del V sec. a.C. fu insediamento etrusco, poi sannita; infine, nel 343 a.c., passò a Roma. Sotto Augusto ebbe il titolo di Colonia Iulia Augusta Felix. Capua, dopo Roma, fu la seconda città più grande d'Italia. Vantava l'Anfiteatro Campano che, per ampiezza e ricchezza, era il terzo in Italia dopo il Colosseo e l'Arena di Verona. Visita all’anfiteatro ed ai sotterranei i cui ambienti sono collegati da un insieme di corridoi con volte a botte. Vi si accede attraverso delle scalette, sono costituiti da 76 archi in mattoni rosso scuro e servivano da spogliatoi e depositi. Costituiti da dieci corridoi comunicanti, erano dotati anche di una vasta cloaca a croce per lo scolo delle acque.

Proseguimento per l’hotel, nella zona di Pozzuoli. Sistemazione, cena e pernottamento.

2° giorno: PARCO SOMMERSO E PARCO ARCHEOLOGICO di Baia – POZZUOLI

Prima colazione in hotel, incontro con guida e partenza per il porto di Baia, da dove si effettuerà una piacevole escursione in barca / battello dalla chiglia finestrata per osservare resti di ville sommerse, colonne, mosaici, reperti archeologici, fauna marina e fenomeni vulcanici stando comodamente seduti sotto il livello del mare. Proseguimento con la visita al Parco Archeologico di Baia, realizzato su commissione di Ottaviano Cesare Augusto.

Rientro in hotel per il pranzo a base di prodotti tipici flegrei.

 

Nel pomeriggio visita della colorata e deliziosa cittadina di Pozzuoli. Il centro storico di Pozzuoli potrebbe definirsi come un vero e proprio borgo marinaro. File di casette colorate sembrano disegnate intorno al porto, che fu il più grande del Tirreno in epoca romana. Dal porto di Pozzuoli si ammira l’affascinante Tempio di Serapide (I-II d.C). con le sue colonne.  Oggi è l’edificio simbolo del Paese che conserva tutto il suo passato. Le sue colonne infatti rappresentano un ottimo misuratore del bradisismo e del continuo alzarsi e abbassarsi delle acque del mare.  Pozzuoli vanta anche il terzo anfiteatro più grande d’Italia, dopo il Colosseo e quello di Capua (possibile la visita dall’esterno).

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: ISOLA DI PROCIDA capitale della cultura per il 2022

Prima colazione in hotel, trasferimento al porto ed imbarco sul battello.

Procida si trova nel Golfo di Napoli e, insieme a Ischia, Vivara e Nisida, fa parte delle Isole Flegree. Procida ha tutto il fascino di un borgo marinaro, con le caratteristiche architetture colorate che si specchiano sul mare e che hanno fatto sfondo a numerosi film, da Il postino con Troisi a Il talento di Mr Ripley con Matt Damon.

Procida, capitale della cultura per il 2022, per la prima volta è un'isola ad aggiudicarsi l'ambita nomina, grazie all’ampia proposta culturale ed artistica con il titolo “La cultura non isola”.

La visitiamo in anteprima cercando di catturare lo spirito genuino delle sue contrade., tra le più rinomate: Terra Murata (il borgo più antico sovrastato dall'ex carcere), Corricella, che ha l'aspetto del tipico borgo di pescatori, Sent'cò con il porto di Marina Grande.

La giornata di visite prevede anche il pranzo con menu tipico, il giro in barca dell’isola, un assaggio del dolcetto tipico e l’ingresso all’Abbazia di San Michele.

Al termine rientro in battello e a seguire in pullman all’hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno: NAPOLI FLEGREA – LA SIBILLA CUMANA

Prima colazione in hotel, incontro con guida e visita alla Napoli Flegrea. Un'escursione tra le meraviglie paesaggistiche di questa parte di città che gli antichi romani conquistarono e che ancora oggi, come allora affascina turisti e abitanti dei luoghi. Ripercorrendo la leggenda del dio Posillipo e Nisida,la fanciulla che fuggì al suo amore, si visiteranno la collina di Posillipo, la Grotta di Seiano e il Parco Virgiliano. Il parco è caratterizzato da un sistema di terrazze che affacciano sul golfo di Napoli, dalle quali si possono scorgere le isole del golfo, e un maestoso panorama. Pranzo per degustare l’ottima pizza ed altre specialità napoletane.

Partenza per Cuma, la più antica colonia greca d'Occidente; perfetto luogo di difesa per la città, Cuma sorge su un promontorio a picco sul mare. Oggi dell'antica città sono visitabili l'Acropoli, l'Antro della Sibilla, la Crypta Romana e resti della città bassa.

Al termine delle visite rientro in hotel. Cena e pernottamento.
5º giorno: LAGO D'AVERNO E LAGO FUSARO - LOCALITA’ DI PROVENIENZA
Prima colazione in hotel, incontro con guida e partenza per l'escursione al Lago d'Averno, luogo considerato mitologicamente dagli antichi l'ingresso al mondo degli inferi ed al Lago Fusaro, luogo della splendida Casina Vanvitelliana. una costruzione dell’epoca borbonica in un’area destinata a caccia e pesca. Oggi il lago è' adagiato all'interno del cratere di un vulcano spento.

Partenza per il rientro. Sosta per il pranzo libero lungo il percorso. L’arrivo alle rispettive località di provenienza è previsto in serata.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: euro 849,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: euro 120,00

 

SUPPLEMENTO VIAGGIASERENO: NOSTRA ASSISTENZA, GARANZIE COVID E ANNULLAMENTO+ 6,5%

Normativa in calce

quota di gestione pratica euro 35,00

 

LA QUOTA COMPRENDE:

viaggio in autopullman G.T.;
sistemazione in hotel 4* in camere doppie con servizi;
trattamento di mezza pensione in hotel
3 pranzi in ristorante con menu tipici
guida locale da programma
il battello AR per Procida
il giro dell’isola in barca
assistenza di un nostro accompagnatore per tutta la durata del viaggio;
assicurazione sanitaria e bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

2 pranzi, le bevande ai pasti, gli ingressi a monumenti e musei, le mance, l’eventuale tassa di soggiorno, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Partenze

PROCIDA E L´  
PROCIDA E L´ARDENTE CAMPANIA dal 29/05/2021    al 02/06/2021  
PROCIDA E L´ARDENTE CAMPANIA dal 06/10/2021    al 10/10/2021  


Condizioni generali

DownloadContratto di vendita di pacchetti turistici e scheda tecnica

DownloadGaranzie assicurative - Polizza Multirischi

DownloadGaranzie assicurative - Polizza Sanitaria