TRAVEL ART SRL -

ALPI MARITTIME: IL GIARDINO BOTANICO VALDERIA E IL CENTRO FAUNISTICO UOMINI E LUPI

Europa & Italia
Collezione Viaggi

ALPI MARITTIME

IL GIARDINO BOTANICO VALDERIA con il sentiero naturalistico

e il CENTRO FAUNISTICO UOMINI E LUPI DI ENTRACQUE

 

Domenica 30 agosto 2020

 

In Valle Gesso, nella provincia di Cuneo, nel cuore del Parco naturale Alpi Marittime, ad un'altitudine di 1370 metri, circondate da alberi secolari si trovano le Terme Reali di Valdieri, il più alto stabilimento termale d'Italia. L'incantevole bellezza del paesaggio, ricco di flora e fauna alpina, conferisce alle Terme Reali di Valdieri caratteristiche uniche in Italia, unendo ai benefici delle cure quelli del clima, particolarmente mitigato dalla vicinanza con il mare, e quelli del contatto con la natura rigogliosa e incontaminata del luogo.

 

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi ed agli orari contenuti  e partenza per il Piemonte.

Arrivo a Valdieri. Visita del giardino botanico Valderia e tempo a disposizione per passeggiate libere.

Oggi Valderia conta circa 500 specie riunite in quattordici ambienti, rappresentativi dei principali ecosistemi delle Alpi Marittime: dalle roccere calcaree all'abetina mista, passando per il ruscello, il lariceto, la torbiera e il giàs. Questa impostazione, studiata per rispondere in modo ottimale alle finalità informative e didattiche del giardino, non solo rende comodamente osservabili specie che in natura si potrebbero incontrare soltanto dopo ore di cammino, ma offre anche un quadro completo, chiaro e comprensibile dell'intero "mondo vegetale" delle Alpi Marittime. Alla scoperta delle caratteristiche di ogni singolo fiore, si unisce così il piacere di cogliere i legami fra le diverse specie botaniche nonché fra le piante stesse e ciò che le circonda.

Il giardino ospita al suo interno un facile sentiero naturalistico ad anello, percorribile in circa un'ora, con uno sviluppo di 950 metri e un dislivello di 60 metri. Lungo la piacevole passeggiata sono stati predisposti dei punti di sosta numerati, a ognuno dei quali corrisponde un capitolo dell'opuscolo Sentiero naturalistico-Terme di Valdieri (in vendita all'ingresso del giardino). Questa agile pubblicazione permette di compiere osservazioni circa le principali caratteristiche delle specie presenti nel bosco misto di latifoglie e conifere. Sono inoltre evidenziati gli aspetti geologici e paesaggistici più significativi.                                                          

Al termine delle visite pranzo  "piatto unico-degustazione".

Nel pomeriggio si raggiungerà il centro Faunistico Uomini e Lupi, nella zona di Entracque.

Il centro comprende un recinto di circa otto ettari al cui interno sono ospitati alcuni esemplari di Canis lupus italicus. Si tratta esclusivamente di animali che non potrebbero vivere in libertà: o perché vittima di gravi incidenti, o in quanto già nati in condizioni di cattività. Al centro dell’area si alza una torretta di tre piani da cui è possibile osservare una larga porzione dello spazio recintato Se in natura l’avvistamento di un lupo è evento quanto mai raro e fortuito, va sottolineato che anche all’interno del centro faunistico l’osservazione del lupo non è un evento scontato… questione di fortuna!

Nel centro espositivo di Entracque a guidare la visita è la voce narrante di un cantastorie. In ognuna delle quattro sale di assiste ad una proiezione. Sin parte dalla Tenda delle Favole per passare all’Officina delle Biciclette; è a cavallo di una magica due ruote che il cantastorie ha girato il mondo alla scoperta di leggende e miti legati al lupo. Ne ha scoperti in Turchia, Russia, Svezia, Irlanda, tra i mongoli e tra gli indiani del Nord America. Nella successiva Galleria dei Ritratto sono contrabbandieri, guardiacaccia e lupari a raccontare dei loro incontri con il lupo mentre dalla Grotta si colgono i commenti di pastori, guardaparco, escursionisti…    Dal contatto con tutti questi personaggi emerge una morale solo in apparenza scontata; il lupo non è né buono né cattivo, il lupo attacca altri animali perché così vuole il suo istinto, perché quella è la parte che gli è stata assegnata nella grande rappresentazione del ciclo della vita.

Al termine delle visite partenza per il rientro alle rispettive località di provenienza,  con arrivo in serata.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE min. 35 partecipanti:  € 65,00

LA QUOTA COMPRENDE: il viaggio in autopullman, l’assistenza di una accompagnatore professionista, il pranzo "piatto unico-degustazione", l’assicurazione sanitaria,  l’ingresso e la visita guidata  al Giardinio Botanico, l’ingresso e la visita multimediale del Centro Faunistico Uominini e Lupi di Entracque.

LA QUOTA NON COMPRENDE: le mance, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

 

 

 

Partenze

ALPI MARITTIME: IL GIARDINO BOTANICO VALDERIA E IL CENTRO FAUNISTICO UOMINI E LUPI dal 30/08/2020     


Condizioni generali

DownloadContratto di vendita di pacchetti turistici e scheda tecnica

DownloadGaranzie assicurative - Polizza Multirischi

DownloadGaranzie assicurative - Polizza Sanitaria e Bagaglio