TRAVEL ART SRL -

TOUR DELLO SRI LANKA * ESCLUSIVA FLAMBO

Asia e Medioriente

 

TOUR DELLO SRI LANKA

 

12 giorni dal 21 marzo al 1 aprile 2017

Viaggio in quello che il Buddha considerava il regno della bellezza, della serenità, della pace

 

 

 TOUR ESCLUSIVO FLAMBOYANT CON ACCOMPAGNATORE LOCALE PARLANTE ITALIANO

 Trattamento di pensione completa!

 

1° giorno: ITALIA - COLOMBO

 

Partenza da Milano con voli di linea per Colombo via Dubai.  Pernottamento a bordo.

 

2° giorno: COLOMBO

 

Arrivo all’aeroporto di Colombo, incontro con la guida locale e sistemazione in hotel e tempo a disposizione per relax.Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visita guidata di Colombo, capitale, cuore commerciale, e maggiore città dello Sri Lanka. Ha una popolazione di 5,6 milioni in tutta l’area metropolitana, mentre la città conto circa 753.000 abitanti. Colombo è una città dove lo stile moderno si alterna a quello degli edifici coloniali e ai resti di quelli più antichi. Il nome “Colombo” fu introdotto dai Portoghesi nel 1505 e sembra che derivi dal nome classico Singalese Kolon thota, che significa “il porto sul fiume Kelani”.Siccome Colombo possiede un porto naturale, fu conosciuta e frequentata da Indiani, Greci, persiani, Romani, Arabi e commercianti Cinesi per molti anni. Il viaggiatore Ibn Battuta, che visitò l’isola nel 14° secolo, nei suoi scritti si riferì alla città con il nome di Kalanpu. Grazie al grande porto ed alla strategica posizione lungo le vie commerciali da Est a Ovest, è conosciuta da circa 2000 anni. Divenne capitale dello Sri Lanka quando l’isola fu ceduta all’ Impero Britannico nel 1815 e lo  status di capitale fu mantenuto quando il paese divenne indipendente nel 1958.In centro si trovano begli edifici sedi di pubbliche istituzioni o di Compagnie private, ristoranti, hotels, ogni genere di intrattenimento. I luoghi e monumenti salienti della città sono Galle Face Green, il Parc Vihaaramahadevi, il lago Beira, il Planetario, l’ Università, il Teatro Nelum Pokuna, la Torre di Colombo, il Museo Nazionale.Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

3° giorno: COLOMBO – PINNAWELA - DAMBULLA – HABARANA

 

Trattamento di pensione completa. Partenza per Pinnawela (2 ore e mezza di percorso circa), dove si visiterà il  Pinnawala Elephant Orphanage, sulle rive del fiume Maha Oya, L’istituto venne fondato nel 1975 per salvare gli elefanti selvatici orfani o abbandonati. Inizialmente erano presenti 8 elefanti, oggi il numero degli ospiti è cresciuto sino ad ottanta circa. Molti elefanti hanno avuto la possibilità di fare nascere e vedere crescere i loro piccoli nello stesso luogo, il primo cucciolo nacque nel 1984.  Si assisterà alla distribuzione del pasto (i cuccioli vengono nutriti con grandi biberons!), dopodiché l’intero branco viene condotto al fiume per il bagno.Proseguimento  per Dambulla (3 ore di percorso circa); dopo aver pranzato in uno dei ristoranti è previsto l’ arrivo  e la visita del Tempio delle Grotte, una vasta e isolata rocca alta circa 152 metri e con la base di circa 1600 metri. Qui si trova il famoso Tempio della Roccia risalente al primo secolo dopo Cristo. La grotte di Dambulla furono rifugio del Re Walagamba durante i suoi 14 anni di esilio da Anuradhapura.Quando riconquistò il trono fece costruire il più spettacolare Tempio nella Roccia di tutta l’isola. Nella prima grotta si trova una raffigurazione del Buddha sdraiato lunga più di 14 metri. Vi sono immagini di divinità legate al Buddhismo in ogni dove. Gli affreschi sulle pareti e sui soffitti sono i più antichi, sebbene siano stati ridipinti nel periodo di Kandy. Nella seconda Grotta, la più bella e grande di tutte, si trovano 150 statue di Buddha a grandezza naturale in varie posizioni ed alcune statue di Dei e Re. Il soffitto è ricoperto di affreschi che descrivono i grandi eventi nella vita di Buddha e alcune vicende della storia del popolo Singalese.Al termine delle visite proseguimento per Habarana (percorso di circa 30 minuti).Arrivo e sistemazione in hotel.

 

4° giorno: HABARANA – ANURADHAPURA – HABARANA

 

Trattamento di pensione completa.Partenza per Anuradhapura, sito tutelato dall’Unesco situato nella parte centrale dell’Isola.Fu la prima capitale  (dal 5°secolo a.C. al 9° secolo d.C.), nonché il centro della civiltà Buddhista e indubbiamente la più grande ed antica città dello Sri Lanka. Qui si trovano templi, città perdute e siti sacri, il cui valore storico è stato riconosciuto dall’UNESCO che ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità alcuni dei siti più importanti.  Si ammireranno diversi “monumenti” quali: i resti delle numerose colonne in pietra  - circa 1600 - del Brazen Palace (secondo secolo a.C.), residenza dei monaci a più piani, una meraviglia dell’ingegneria per quei tempi; la stauta del Buddha “Samadhi - in profonda meditazione – del terzo secolo a.C., considerata la più bella scultura nella roccia di tutta l’isola; si ammirerà Lo Sri Maha Bodhi, l’albero sacro più antico del mondo di cui sia stata comprovata l’autenticità storica; il tempio di Isurumunyia, famoso per le sue incisioni nella roccia, i Kuttam Pokuna, stagni gemelli del 3° secolo a.C.  che venivano usati dai monaci come piscine, numerosi stupa tra i quali  lo stupa Runaweli Seya, il più celebre, lo stupa Thuparama (3° sec a.C.), il più antico, lo stupa Abayagiri e Jetevanarama, moto grande, probabilmente la più grande struttura in mattoni del mondo…Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del tempio Dhambakola Patuna, un magnifico edificio;  secondo la tradizione l’albero sacro fu prima di tutto portato in questo sito, prima di venire spsotato ad Anuradhapura. Nel lago artificiale davanti al tempio  è  stata ricostruita  la barca che, secondo la tradizione, trasportò fin qui l’albero. Giusto dietro  la sagoma del tempio si vede il vasto Oceano Indiano con le sue chiare acque.Partenza per il rientro a Habarana.

 

5° giorno: HABARANA – SIGIRIYA – POLONNARUWA – HABARANA

 

Trattamento di pensione completa.Partenza per Sigirya, nella Provincia Centrale del Paese. (circa 30 minuti di percorso). Qui si potrà salire in cima alla roccia per raggiungere la fortezza costruita dal Re Kashyapa (477-495 AD). La “Roccia del Leone” è una cittadella dall’insolita bellezza che si innalza di 200 metri rispetto alla giungla sottostante. Questa cittadella  fu a lungo la roccaforte più interna di una città fortificata di circa 70 ettari. Alla sua base si trovano le antiche mura e la roccia è circondata da un anello di acqua a sua volta fiancheggiato da lussureggianti piante e fiori. In cima, all’interno della fortezza, si potranno ammirare degli splendidi ed antichi affreschi raffiguranti alcune divinità del Buddhismo tantrico.   Oggi è tutelata dall’Unesco e portata ad esempio come antico piano urbanistico.  Pranzo in ristorante.Al termine si proseguirà per Polonnaruwa, con un percorso di circa 1 ora.  Arrivo e visita. La cittadina fu capitale dello Sri Lanka dal 11°al 13° secolo. La zona archeologica conserva splendide e spettacolari statue, affreschi e stup. La capitale medievale fu fortificata con fossati e mura interni ed esterni. Alcuni resti si trovano all’esterno della cinta mentre nel cuore, protetti da alte mura, si trovano i resti del Palazzo Reale e della Sala delle Udienze. Rientro ad Habarana con un percorso di circa 45 minuti.

 

6° giorno: HABARANA -  MATALE  – KANDY

 

Trattamento di pensione completa.Partenza per Matale. Sosta per la visita ad un Giardino di Spezie. Lo Sri Lanka è famoso per le sue spezie e per i suoi giardini di spezie. Agli albori della storia lo Sri Lanka aveva il nome di Taprobane ed era già noto per la qualità delle sue spezie. Greci, Romani e Arabi commerciarono in spezie del luogo e nel 16° secolo Ceylon, come fu poi chiamata, venne scoperta dai portoghesi che subito iniziarono a commerciare in spezie, prime fra tutte la cannella. Gli Olandesi e i Britannici seguirono portando con se  la loro storia e le loro influenze e costituendo una forte presenza. Il loro cibo e la loro cucina furono a loro volta influenzati dall’uso delle spezie ed ancora oggi molti piatti e ricette ne prevedono l’uso. Le spezie sono anche molto usate nell’Ayurveda, medicina alternativa, risalente alla tradizione vedica indiana, basata essenzialmente sulla meditazione e sulla ricerca dell'equilibrio tra corpo e mente come prevenzione alle malattie, e sull'utilizzo di rimedi naturali (diete alimentari, massaggi, bagni di vapore, tecniche respiratorie e yoga).Partenza per Kandy, che si raggiungerà con circa 2 ore di percorso.Arrivo e visita. La città fu la capitale dell’ultima dinastia dei re dello Sri Lanka. Si trova su un’altopiano circondato da colline ammantate da coltivazioni e piantagioni tropicali, soprattutto di te.  Capitale della Provincia Centrale, è un centro amministrativo e religioso. Il nome inglese di Kandy, originario dell’epoca coloniale, deriva dalla versione Singalese di Kanda Uda Rata, il paese tra le montagne, o Kanda Uda Pas Rata (i cinque paesi tra le montagne). I portoghesi abbreviarono il nome con “Candea” e lo utilizzarono per indicare sia il Regno che la sua capitale. In Singalese Kandy è chiamata Maha Nuwara, che significa la Grande Città o la Capitale, sebbene spesso venga più brevemente chiamata Nuwara.Visita dello Sri Dalada Maligawa, il tempio della Reliquia del Dente, uno dei più sacro luoghi di preghiera del mondo legato al Buddhismo. Fu dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1988.Il Tempio Sri Dalada Maligawa si trova nel complesso dell’antico palazzo reale ed ospita la reliquia del Dente di Buddha. Questa reliquia ha sempre avuto un’enorme valenza anche politica in quanto la tradizione voleva che dove si trovasse la reliquia lì fosse anche il posto per il Governo.Sistemazione in hotel.

 

7° giorno: KANDY – PERADENIYA - NUWARA ELIYA

 

Trattamento di pensione completa.Visita dei giardini botanici di Peradeniya, situati a 4 chiolometri da Kandy.  inizialmente sviluppatisi come parco durante l’epoc a dei re, furono poi ridisegnati dagli inglesi. Oggi sono una delle Meraviglie del continente asiatico. 147 acri di giardini fioriti e con alberi epocali, passerelle, serre, gazebi, la serra delle orchidee, l’albero gigante fico di Giava…Pranzo in ristorante e partenza per Nuwara Eliya, che si raggiungerà con un percorso di circa 2 ore.Arrivo  e visita di una fabbrica del Te con annessa piantagione e luogo per la degustazione del rinomato te di Ceylon. La zona di Nuwara Eliya è molto bella dal punto di vista paesaggistico perché si trova tra piantagioni di te, montagne, vallate, corsi d’acqua e cascate. E’ uno dei luoghi climaticamente più freschi del Paese. La zona è anche chiamata “Little England” in quanto tutto intorno si osservano le influenze del periodo Britannico: case che somigliano a cottages o a dimore stile Queen Ann, il Victoria park, al centro di Nuwara Eliya, meta di scampagnate e pic-nic e luogo di osservazione di volatili rari. Visita del tempio Saita Amman.In Sri Lanka dovunque le stagioni sono pressoché assenti, ad eccezione di questa zona che le pone in evidenza con la fioritura sia primaverile (da marzo e Maggio) che autunnale (da Agosto a Settembre).In questi periodi molte persone dalle città che si trovano sul livello del mare si riversano tra le colline di Nuwara Eliya.Pernottamento in un’antica fabbrica di te risistemata ad albergo di tradizione.

 

8° giorno: NUWARA ELIYA – MOON’S PLAIN –  ELLA - YALA N.P.

 

Prima colazione in hotel, successivamente si procederà per Moon Plaince. La principale attrazione di Moon Plaice è la fine del Mini- Mondo, che da una visione a 360gradi sulle vette e sulle città circostanti. La pianura è la casa delle alci, con bufali, cari e molte specie di uccelli. Quest’area è inoltre visitata dai leopardi. Fino agli ’90 Moon Plaine era lunga 400metri, ed aveva 30-40 metri di vallata in profondità (percorso di 2 ore circa con 4x4). Su completamento si effettuerà il  trasferimento alla stazione ferroviaria di Nanu Oya  alle 12.15 circa (a 10 km da Nuwara Eliya).Partenza in treno per Ella (3 ore e ½ circa): il treno consente di effettuare uno dei tragitti più  suggestivi del paese, godendo dei meravigliosi paesaggi di montagna da una prospettiva diversa da  quella tradizionale ”via strada”. Pranzo in treno con box lunch. All’arrivo, proseguimento  per il Parco  di Yala.  Sistemazione in hotel.

 

9° giorno: PARCO NAZIONALE DI YALA – KOGGALA – GALLE - BENTOTA

 

Prima colazione in hotel.Yala Safari è esteso per più di 1259km, intorno vi sono vaste praterie, arbusti, e dune – giustamente è il cuore della fauna selvatica dello Sri Lanka. Si può percorrere con la jeep non solo il Parco Nazionale, ma anche terre civilizzate prosperate durante i regni dei re dello Sri Lanka. Safari in jeep nel Parco Nazionale di Yala per l’avvistamento dei numerosi animali che  popolano la riserva (con un po' di fortuna sarà possibile avvistare anche il famoso leopardo asiatico!) come gli elefanti, i cervi, l’orso giocoliere, gli sciacalli, una vastissima varietà di uccelli …i versi degli animali selvatici sotto il sole tropicale. Vasto circa 1259 km2, con le sue cime circondate da ogni tipo di vegetazione, è veramente il cuore “selvaggio” dello Sri Lanka. Al termine del safari partenza per Koggala, dove si osserveranno i tipici ed unici pescatori sul palo, che attendono pazientemente la loro preda.Pranzo in ristorante. Si raggiungerà quindi Galle; arrivo e visita. La città fu l’antico porto di Tarshish, da dove re Salomone esportava avorio, pavoni e varie  mercanzie.  Persiani, Arabi, Greci, Romani, Malesi, Indiani e Cinesi portavano avanti i loro commerci attraverso il porto di Galle. Nel 1411 un monumento che consisteva in una tavola chiamata Iscrizione Trilingue di Galle, fu eretta per commemorare, in tre lingue -  Cinese, Tamil e Persiano – la seconda visita dell’ammiraglio Cinese Zheng He.  La storia moderna di Galle inizia nel 1502 quando una piccola flotta di navi portoghesi sotto il comando di KLourenco de Almeida, in rotta verso le Maldive, rischiò di naufragare a   causa di un terribile temporale e trovò riparo a Galle. Nel 1640 i Portoghesi si arresero alla Compagnia delle Indie orientali degli Olandesi. Questi costruirono il forte che ancora oggi si osserva,,nel 1663, insieme alle mura fortificate utilizzando solido granito e costruirono tre bastioni conosciuti ancora oggi come “”Sole”, “Luna” e “Stelle”.Partenza quindi per Bentota. Arrivo e sistemazione in Hotel.

 

10° giorno: BENTOTA

 

Trattamento di pensione completa. Giornata dedicate alle visite di Bentota e Galle o al relax.Bentota è situata nella costa di sud-ovest, alla confluenza del fiume Bentota con il mare. E’ meta turistica affermata: soleggiata, con ampie spiagge bordate di palme che fiancheggiano le calde e spumeggianti acque dell’Oceano Indiano, con numerosi alberghi e resort.Si visiterà il vivaio di tartarughe, dove si potranno osservare le cinque specie di tartarughe presenti nella zona: Cehlonia mydas, Eretmochelys Imbricata, Caretta caretta, Dermochelys coriacea, Lepidochelys olivacea. Le uova raccolte dagli abitanti e dai pescatori vengono acquistate dal vivaio e custodite in recinti di sabbia fino a che non si schiudono. Le uova che si schiudono vengono poste in taniche galleggianti e rilasciate nell’oceano di notte. Questo vivaio ha rilasciato nell’oceano più di 1.750.000 piccole tartarughe.Si effettuerà una piacevole crociera sul fiume Madhu e nella zona di  Balapitya per osservare come ecologia e cultura si fondono sotto il sole!La piccola isola di Kotu Duwa ospita un tempio che risale all’epoca degli antichi re singalesi. Si navigherà sotto tunnel di mangrovie dove si celano testimonianze uniche di una grande bio-diversità come rettili, molluschi e più di 70 specie di pesci di acqua dolce. L’area è anche molto celebre per chi pratica birdwatching ed importante per la produzione di cannella.

 

11° giorno: BENTOTA – COLOMBO AEROPORTO – in volo

 

Prima colazione e pranzo al Resort e mattinata libera. Avrete 2 camere a disposizione sino all’ora della partenza.Nel pomeriggio, intorno alle 15,00,  partenza per l’aeroporto di Colombo (percorso di circa 3 ore). Imbarco sul volo di rientro via Dubai.

 

12° giorno: ARRIVO IN  ITALIA

 

Arrivo a Dubai e coincidenza con il volo per Milano.

 

Quota individuale di partecipazione: Euro  2.250,00 (min. 15 persone)

Quota individuale di iscrizione: Euro 70,00

Supplementi:

Camera singola: Euro 820,00

Visto d’ingresso: Usd 30 da pagare online

Tasse aeroportuali: Euro 320,00 circa

 

I PLUS FLAMBOYANT:

*Pernottamento in un’antica Fabbrica di The risistemata ad albergo”Heritage”

* Drink a base di latte di cocco sulla strada per Bentota

* Early Check-in in arrivo a Colombo e Late check-out in partenza da Bentota

*1 Simcard a persona

 

Hotels cat.  5* 

Colombo: Cinnamon Lake Side

Habarana: Cinnamon Lodge

Kandy: Mahaweli Reach Hotel

Nuwara Eliya Heritance Tea Factory

Yala: Jetwing Yala

Bentota:  Cinnamon Bey (o similari)

 

La quota comprende:

- i voli intercontinentali da Milano via Dubai a/r

- tutti i trasferimenti e le visite indicate, con pullman privato con aria condizionata 

- il safari in jeep al Parco Yala

- il passaggio in treno

- la navigazione sul fiume Madhu

- guida parlante italiano per tutto il tour

- la sistemazione in hotels 5 stelle con trattamento di pernottamento e prima colazione.

- 2 camere a disposizione sino alla partenza da Bentota l’ultimo giorno (ore 15,00 circa)

- 8 pranzi e 1 cena in ristoranti locali  e  8 cene +  1 pranzo in hotel.

- gli ingressi per le visite di Dambulla, Pinnawela, Sigiriya, Polonnaruwa, Anuradhapura, il Tempio di Kandy, il Cultural Show,  Moon Plaince,  Yala National Park, il Vivaio di Tartarughe e la navigazione sul fiume Madhu.

 

La quota non comprende:

le voci indicate in supplemento, le bevande, gli ingressi non menzionati, i pasti non indicati, i permessi per fotografare o filmare, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

 

VIAGGIA SERENO FLAMBOYANT:  la formula che comprende l'assicurazione contro le spese di annullamento e la nostra assistenza 24h.  Il costo è pari al 3,5% del totale del viaggio.

Fascicolo informativo da visionare relativo alla polizza in calce al viaggio.

Possibilità di ulteriori polizze integrative su richiesta.

 

NOTE:*tariffa aerea  soggetta a riconferma al momento della prenotazione ed emissione del biglietto cambio applicato al momento dell’elaborazione della quotazione; 1 usd= € 0,9039– ogni variazione comporterà un conseguente adeguamento della quota di partecipazione.

 

Partenze

TOUR DELLO SRI LANKA dal 21/03/2017    al 01/04/2017  


Condizioni generali

DownloadContratto di vendita di pacchetti turistici e scheda tecnica

DownloadGaranzie assicurative - Polizza Multirischi

DownloadGaranzie assicurative - Polizza Sanitaria